A LOVE SONG

Succede che una sera, mentre torni a casa dal lavoro e come sempre imposti l'ipod su "brani casuali", ti capita una canzone d'amore. Di quelle che fanno sognare ad occhi aperti.
E ti accorgi che quella canzone non ti appartiene, rallenti, ti guardi in giro perché quello che passa ora per la tua testa è come uno schiaffo in piena faccia.
Succede che una sera, mentre ascolti una canzone d'amore ti accorgi che non ti somiglia.
Succede solo quando non ami.
Quello che stai ascoltando non è un pensiero da dedicare ad un viso.
E non hai voglia di skippare in avanti, la ascolti tutta, un po' disorientata.
L'amore è lontano, come una stella, ti mostra una luce che è lontana nel tempo... bella, ma talmente distante da te...
La canzone giusta, pensi, nel momento sbagliato.

1 commento:

Milly Ray Oxygen ha detto...

:-) Che il tuo blog mi piace lo avrai capito. Niente polpettoni inutili, tanti pensieri brevi che, come questo, ti riassumo l'intensità di attimi che non racconti ma che ti restano impressi... per molto tempo.
Anche io ascolto le parole di certe canzoni che non mi appartengono. Lo faccio per vedere se riesco a trovare una frase a cui potermi comunque ricollegare... perchè c'è tutta una bellezza che riesco ad intuire e che vorrei poter afferrare.